Dubai-il-World-Trade-Center-apre-al-trading-uese international forum

UESE ITALIA premia gli imprenditori che decidono di certificarsi

La scelta di certificare la propria azienda è una decisione importante che cambia le prospettive dell’organizzazione. Mai come adesso l’efficienza e, quindi, la riduzione dei costi aziendali non è mai stato cosi importante. Certificarsi ISO 9001 permette di tenere meglio sotto controllo i problemi durante la produzione e, quindi di ridurre gli sprechi ed incrementare l’efficienza dei processi (riducendo quindi i costi aziendali). Tante le iniziative che negli anni abbiamo rivolto ai nostri clienti, ma adesso abbiamo deciso di dare un supporto concreto a tutti coloro che, investendo nei processi, guardano ai nuovi mercati. “Grazie all’accordo con i nostri partners esteri, le aziende che ci affideranno l’implementazione del loro sistema di gestione entro Giugno 2023, riceverà 2 biglietti omaggio per DUBAI WORLD TRADE CENTRE, centro di affari internazionali sempre più accreditato per incontrare nuovi clienti e sviluppare il proprio business durante UESE International Forum” con orgoglio ha confermato il presidente Giuseppe Izzo. (Contattare il nostro supporto commerciale per maggiori spiegazioni al 0418723001).

mechanical-engineering-2993233_1920

PMI: nuovo Bando per la competitività, la digitalizzazione e l’economia circolare

Approvato il Bando, con una dotazione di 33,5 milioni di euro, per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, al sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare. Presentazione delle domande a partire dalle ore 10:00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12:00 del 9 febbraio 2022

La Giunta regionale veneta, con deliberazione n. 1510 del 2 novembre 2021, ha approvato il “Bando per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, al sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare”.

Il provvedimento rientra all’interno del Piano Sviluppo e Coesione della Regione del Veneto (PSC Veneto) e le azioni saranno finanziate con risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) a seguito dell’Accordo tra la Regione del Veneto e il Ministero per il Sud e la Coesione Territoriale.

Con questa misura, che dispone di una dotazione finanziaria pari a 33,5 milioni di euro, la Regione intende valorizzare, in particolare, i settori della produzione del sistema manifatturiero e dei servizi alle imprese, aumentando la “cultura d’impresa” e promuovendo interventi di sviluppo.

Il contributo è a fondo perduto, in misura pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione di interventi di importo minimo di euro 80.000,00 e massimo di euro 500.000,00, cui corrisponde un contributo minimo di euro 24.000,00 e massimo di euro 150.000,00.  

La domanda di sostegno deve essere compilata e presentata esclusivamente per via telematica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione Veneto, la cui pagina dedicata è raggiungibile al seguente link: http://www.regione.veneto.it/web/programmi-comunitari/siu .

Dalla medesima pagina è inoltre possibile accedere al modulo di accreditamento per la richiesta delle credenziali d’accesso al Sistema.


La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 del giorno 25 novembre 2021, fino alle ore 12.00 del 9 febbraio 2022.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata al Bando di finanziamento (sezione Bandi Avvisi e Concorsi).

 

 

ARABIA-SAUDITA-UESE-IZZO

Arabia Saudita, tecnologia made in Italy

La veneziana Uese Spa, specializzata leader in consulenza, formazione e progettazione di impianti industriali sostenibili, si è aggiudicata una commessa in Arabia Saudita per la costruzione di un nuovo impianto industriale per la produzione di laterizi con materiali ecologici. 

 Il progetto internazionale, che vede l’azienda veneziana a capo della filiera tecnologica – la parte costruttiva sarà invece seguita da realtà inglesi e americane – porterà a realizzare uno stabilimento che dai 60 addetti inizialmente previsti arriverà a regime ad occupare 250 lavoratori. L’impianto consentirà l’abbattimento dell’80% delle emissioni in atmosfera di CO2, una riduzione del 40% dell’assorbimento energetico e “utilizzo zero” di combustibili fossili. 

Per il ceo di Uese, Giuseppe Izzo “il fatto che tutta la tecnologia di questo nuovo impianto sarà Made in Italy è un altro grande orgoglio: è stata così premiata l’eccellenza dell’industria italiana nel settore, ormai riconosciuta a livello mondiale. Per i prossimi due anni questa sarà una grande occasione per il comparto regionale, in particolare per le realtà vicentine e veronesi che si occupano di laterizi” .
WhatsApp Image 2021-11-30 at 10.55.30

Assemblea Alis e Stati Generali

L’Assemblea e gli Stati generali del trasporto e della logistica saranno l’occasione per continuare ad evidenziare il ruolo strategico che il settore svolge per la vita quotidiana del Paese, ma anche le necessità e le istanze degli operatori dell’intera filiera nella continuità operativa che la caratterizza dall’inizio della pandemia. Due intere giornate caratterizzate da dibattiti e convegni con referenti istituzionali, tecnici e stakeholders moderati da noti giornalisti del panorama nazionale, che vedranno il nostro settore, le nostre sfide e le nostre priorità programmatiche al centro dell’opinione pubblica, con l’obiettivo di creare ulteriore valore aggiunto per l’intero sistema economico del Paese.


ALIS, Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile, è la realtà associativa di riferimento del popolo del trasporto e della logistica.
ALIS conta più di 1.530 aziende associate, per un totale di oltre 186.000 unità di forza lavoro, un parco veicolare di oltre 134.000 mezzi, più di 140.500 collegamenti marittimi annuali, più di 125 linee di Autostrade del Mare, 200.000 collegamenti ferroviari annuali, oltre 160 linee ferroviarie e 30 mld € di fatturato aggregato.

Tra queste aziende ci siamo anche noi ed il nostro CEO Giuseppe Izzo in qualità di consigliere Alis sarà presente all’assemblea che è possibile seguire in diretta streaming attraverso i seguenti canali:

Link Youtubehttps://www.youtube.com/channel/UCpzAburIOHWpOcY6RUQX_ZQ

Link Facebookhttps://www.facebook.com/Associazione.Logistica.Intermodalita.Sostenibile

Il CEO Giuseppe Izzo con Marcello di Caterina vice presidente di Alis e Roberto Castagna