guerra-ucraina-manifestazioni

Visa e Mastercard lasciano completamente la Federazione Russa e interrompono le transazioni

I servizi di pagamento Visa e Mastercard hanno annunciato che smetteranno completamente di funzionare in Russia e interromperanno tutte le transazioni con carta nei prossimi giorni.

Lo riferiscono i servizi stampa delle aziende.

Visa ha detto che la decisione era già entrata in vigore. Le aziende impiegheranno alcuni giorni per interrompere tutte le transazioni. Al termine, tutte le transazioni avviate con carte Visa emesse in Russia non funzioneranno più al di fuori del Paese e tutte le carte Visa emesse da banche al di fuori della Federazione Russa non funzioneranno più nella Federazione Russa.

“Siamo costretti ad agire dopo l’invasione ingiustificata dell’Ucraina da parte della Russia e gli eventi inaccettabili a cui abbiamo assistito”, ha affermato El Kelly, presidente e CEO di Visa Inc. “Ci rammarichiamo per l’impatto che questa decisione avrà sui nostri colleghi, clienti, partner e titolari di carte che serviamo in Russia. Ma questa guerra e la minaccia alla pace richiedono che agiamo in conformità con i nostri valori”.

Mastercard ha anche affermato che le carte emesse dalle banche russe non saranno più supportate dalla rete Mastercard. Tutte le carte emesse al di fuori del paese non funzioneranno presso i venditori russi o gli sportelli automatici.

Allo stesso tempo, la russa Sberbank ha riferito che le carte emesse in Russia continueranno a funzionare nel territorio del paese aggressore.

Ti ricordiamo :

Il giorno prima Mastercard e Visa hanno bloccato l’accesso al sistema di pagamento delle banche russe soggette a sanzioni UE e USA.

Comments are closed.