Corso saldatori Venezia

Fino a 130.000€ per la sicurezza sul lavoro

Al via il Bando ISI 2021 che, con una dotazione di quasi 300 milioni di euro, sostiene i progetti volti al miglioramento delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti.

Lo sportello per il caricamento delle domande sarà aperto dal 2 maggio al 16 giugno 2022. 

La misura è rivolta a tutte le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale.

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto, ricomprese in 5 Assi di finanziamento:

  • Asse di finanziamento 1.1 – Acquisto macchinari con riduzione di un rischio quale rumore, vibrazione, biologico, caduta dall’alto, sismico, spazi confinati oppure sostituzione di macchine ante normativa CE 98 o ante CE 2006.
  • Asse di finanziamento 1.2 – Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale 
  • Asse di finanziamento 2 – Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi (MMC)
  • Asse di finanziamento 3 – Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  • Asse di finanziamento 4 – Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Pesca e Fabbricazione di mobili – C31);
  • Asse di finanziamento 5 – Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola
    primaria dei prodotti agricoli

E’ possibile ottenere un contributo a fondo perduto fino al 65% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 130.000€.

Per una prevalutazione gratuita e senza impegno: presidenza@uese.it

Comments are closed.