Fire SAFETY

Fire SAFETY

Fire SAFETY

2015 - anno zero per la normativa antincendio. Il 18 novembre entra in vigore il Codice di Prevenzione incendi: un punto di svolta nella progettazione antincendio con importanti semplificazioni. Le attività soggette al rilascio del Certificato Prevenzione Incendi (CPI) Comando Provinciale dei VVF di competenza, sono elencate nell'Allegato 1 del DPR 151/2011. Oltre ad una adeguata progettazione, la puntuale gestione della pratica e dei rinnovi e la competente installazione degli impianti (rilevazione e allarme, porte tagliafuoco, compartimentazione REI, evacuati fumo e calore...) garantiscono un rapido rilascio della certificazione.

Gli impianti antincendio sono complessi e necessitano di una competente progettazione e posa in opera. Successivamente, alla certificazione di corretta posa in opera, gli impianti vanno mantenuti in efficienza con la sorveglianza e con le visite periodiche. Il nostro personale è competente, formato e abilitato sia all'installazione che alla manutenzione; solo le aziende in possesso dei requisiti di installazione sono abilitate ad operare.

Con il nuovo Codice di prevenzione incendi viene dato un importante risalto alla formazione e all'addestramento del personale, nell'importante e complesso rinnovato processo di valutazione del rischio incendio. Obbligatorie almeno una volta all'anno. Forniamo assistenza operativa alla progettazione e alla esecuzione delle prove con validi strumenti di supporto finalizzati ad aiutare il datore di lavoro o gli RSPP ad una corretta pianificazione delle prove.

La redazione del piano di emergenza, obbligatorio per le attività con più di 15 lavoratori, consiste nella compilazione di un manuale con le procedure da adottare nei vari scenari di emergenza possibile. Deve essere un documento snello e concreto. Il servizio può essere erogato anche online.

Nella sua attività di promozione della cultura della sicurezza, DGP servizi è abilitata, tramite ANS Agenzia Nazionale per la Sicurezza, Organismo di Ispezione autorizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico, a promuovere presso i propri clienti la verifica periodica di messa a terra degli impianti elettrici.

In Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Friuli e Veneto eseguiamo verifiche periodiche e manutenzioni degli impianti elettrici, obbligatorie negli ambienti di lavoro, con cadenza semestrale, annuale e triennale, come previsto dalla CEI 64-8. Anche in ambiente medico.

ArabicBulgarianChinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianMalteseRussianSpanish
Cart Item Removed. Undo
  • No products in the cart.
WhatsApp Contattaci su WhatsApp