Coronavirus: Il mercato azionario è in caduta libera. Perchè nessuno lo ferma ?

È incombente una recessione? Quale sarà l’impatto sul lavoratore medio? Stiamo facendo qualcosa per arginare il problema ? E soprattutto, peggiorerà?
Che cosa sta succedendo alla nostra economia in questo momento?
L’economia sta reagendo al coronavirus.
I mercati azionari ci riportano un paio di dati importanti. Quello più importante è che non sanno cosa sta succedendo, e questi sono professionisti che dovrebbero saperlo . Ma questo ha senso perché c’è molta incertezza su come si svolgerà la crisi.
Quello che sappiamo è che il virus si sta diffondendo molto velocemente e chiunque ti dica che sa cosa diavolo sta succedendo … sta mentendo.
I prezzi delle azioni non riflettono ciò che sta accadendo nell’economia di oggi. Non sono dati reali. Le azioni vengono usate in base alle aspettative delle persone. Le azioni si muovono attorno a quello che le persone si aspettano che accada al loro lavoro e al loro reddito.
Niente di tutto questo pero è certo. Queste sono indicazioni di ciò che è più probabile, ma alla fine si riduce al gioco degli indovinelli.

Ci chiediamo in tanti se Il mercato azionario sta causando problemi, o è solo un segnale di problemi già esistenti?
Questa È una domanda molto importante. Questo è il tipo di spirale discendente che porta l’economia in una recessione. L’abbiamo visto più e più volte, soprattutto con disastri naturali .Quando si pensa ad una tempesta che colpisce un paese , disturba l’attività economica, soprattutto dove colpisce , ma poi migliora. È temporaneo. C’è distruzione in una particolare area che causa un sacco di angoscia, ma il coronavirus non è una tempesta . Si è verificato un problema sconosciuto. Si tratta di una malattia che si sta diffondendo e che probabilmente durerà molto piu a lungo di quanto possiamo immaginare.
In questo momento ciò che fa così paura è che non sappiamo chi e quanti si ammaleranno. Le famiglie sono sempre più preoccupate se si ammaleranno, se perderanno gli stipendi, se saranno in grado di provvedere alle loro famiglie. E le cose sono molto più reali di quanto non fossero poche settimane fa. E anche se il virus , in se per se, non risulta essere così grave come pensiamo, gran parte del danno sarà fatto, e non sarà facile riprendersi.
L’abbiamo già visto e può portare ad una recessione. ed è per questo che abbiamo bisogno di una risposta politica immediata e MONDIALE .

Giuseppe Izzo

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *