Come attestarsi SOA per appalti pubblici

Come attestarsi SOA per appalti pubblici. Al fine di ottenere l’attestazione SOA l’impresa deve dimostrare il possesso di una serie di requisiti che in via esemplificativa possono essere raggruppati in 2 macro categorie:

  • Requisiti di ordine generale (requisiti di natura dinamica)
  • Requisiti di ordine speciale (requisiti di natura storica)

Requisiti di ordine generale:

  • Essere iscritta al registro delle imprese e che non sussistano procedure concorsuali come, ad esempio, il fallimento o il concordato preventivo.
  • Non aver commesso gravi violazioni nello svolgimento della propria attività (non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse). (non aver commesso violazioni gravi, definitivamente accertate in materia di salute e sicurezza sul lavoro). (non essersi resa colpevole di gravi illeciti professionali, non essere soggetta a sanzioni interdittive)
  • Non aver reso false dichiarazioni
  • Essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili
  • Dimostrare di essere in regola con i versamenti dei contributi e previdenziali (DURC)
  • Assenza di condanne ostative allo svolgimento di attività pubblica eo di provvedimenti interdittivi
  • Essere in regola rispetto alla vigente normativa in tema di infiltrazioni mafiose

Requisiti di ordine speciale:

  • Possedere una certificazione del sistema di qualità aziendale (richiesto solo per classifiche superiori alla II°)
  • Possedere un patrimonio netto di valore positivo relativamente all’ultimo bilancio depositato (sono esclusi i soggetti non tenuti alla stesura di bilancio)
  • Possedere idonee referenze bancarie
  • Possedere una cifra d’affari in lavori che sia pari al 100% delle classifiche richieste per le varie categorie
  • Possedere una dotazione di attrezzatura tecnica di proprietà, in leasing o a noleggio e che essa sia pari al 2% della cifra d’affari in lavori.  Nel caso di attrezzatura a noleggio il suo ammontare massimo non può essere superiore al 60% del totale attrezzature.
  • Possedere un congruo organico medio annuo nella misura del 15% della cifra d’affari in lavori e che almeno il 40% di esso sia riferito al personale operaio. In alternativa è possibile dimostrare il requisito con un personale assunto a tempo indeterminato nella misura del 10% della cifra d’affari e che l’80% sia riferito a personale tecnico diplomato e/o laureato
  • Possedere un’idonea direzione tecnica (per le categorie OG2-OS2-OS25 possono essere richiesti dei requisiti aggiuntivi)
  • Possedere un monte lavori che corrisponda ad almeno il 90% della classifica richiesta per ogni categoria (Per la categoria OG11 è richiesto che la percentuale delle categorie di opere specialistiche che la costituiscono OS3OS28OS30 siano le seguenti OS3 – 40% OS28 – 70% OS30 – 70%)
  • Il possesso di lavori di punta che costituiscano il 40% (con un lavoro), il 55% (con due lavori), il 65% (con tre lavori) della classifica richiesta per ogni categoria.
  • Per le categorie OG2, OS2 ed OS25 non sono previsti lavori di punta.