IL SETTORE “FOOD” MADE IN ITALY

IL SETTORE “FOOD” MADE IN ITALY

L’industria alimentare italiana ha conquistato nel mondo una reputazione di assoluta eccellenza e rappresenta un patrimonio che abbiamo il dovere di valorizzare.
Queste le stime di Federalimentare: il comparto dell’industria alimentare, con un fatturato che nel 2017 ha raggiunto i 140 miliardi di euro, copre l’8% del Pil nazionale.
Secondo i dati dell’Inail riferiti al 2017, questi elementi si traducono in circa 50mila aziende operanti nel settore con quasi 400mila addetti-anno impegnati nella trasformazione delle materie prime in prodotti di prima qualità richiesti in tutto il mondo.
Nonostante questi segnali fortemente positivi, se osserviamo il periodo 2013-2017, il numero di aziende assicurate all’Inail ha mostrato una inversione di tendenza rispetto al trend del quinquennio, registrando proprio nel 2017, un calo del 2,8% rispetto all’inizio del periodo (nel 2016 era +1,5% sul 2013).
Il numero di addetti è, invece, continuato a crescere (+1,1% rispetto al 2013).
Dal punto di vista infortunistico, nel settore alimentare, si sono registrate 10.647 denunce nel 2017 (-2,3% rispetto al 2013), concentrate nel Nord-Est per il 40,8%, seguito dal Nord-Ovest con il 29,6% e dal Mezzogiorno con il 17,6%.
Chiude il Centro con il 12,0%.
(Fonti: Inail)

admin

Lascia un commento