Attestazione SOA per gli appalti pubblici

Attestazione SOA per gli appalti pubblici. L’attestazione consiste nella verifica dei requisiti stabiliti dalla legge per accedere all’assegnazione di lavori pubblici, obbligatoria per lavori di importo superiore a 150.000 euro.

Il servizio di consulenza

espletato per conto dell’Organismo di Attestazione in convenzione, garantisce che il cliente venga seguito in ogni fase, dalla verifica preliminare fino al rilascio della attestazione, offrendogli un supporto professionale in ogni problematica.

Il cliente

al momento del rilascio del certificato, sostiene il solo costo delle categorie e classifiche per le quali è stato attestato.

L’attestazione

viene rilasciata in seguito alla verifica dei requisiti per ogni categoria cui l’impresa vuole accedere.

Le imprese

vengono valutate in base al fatturato, al loro monte lavori, ai costi ed alle spese per il personale, all’attrezzatura tecnica posseduta ed alla presenza di un Sistema Qualità.

Supporto tecnico:

  • Verifica dei requisiti di ordine generale e speciale finalizzata all’individuazione delle categorie e classifiche richieste, per l’ottenimento dell’attestazione SOA;
  • Assistenza nella predisposizione della documentazione tecnico-amministrativa necessaria all’attestazione;
  • Assistenza alla stipula del contratto da sottoscriversi per la richiesta dell’attestazione;
  • Raccolta e consegna della documentazione all’Organismo di Attestazione;
  • Monitoraggio della procedura di attestazione ed assistenza per la eventuale integrazione dei documenti, fino al rilascio dell’attestazione;
  • Assistenza successiva al rilascio dell’attestazione per il mantenimento dei requisiti.

Breve storia del sistema di Qualificazione per la partecipazione agli appalti pubblici

A partire dal marzo 2000, con l’approvazione del d.p.r. 34 è stato rinnovato il sistema di Qualificazione delle imprese e, da allora, l’unico documento qualificante è la Certificazione SOA. Prima di questa data esisteva già un precedente percorso di Certificazione: l’iscrizione all’Albo Nazionale dei Costruttori.

A partire dal 2006, data di pubblicazione del d.lgs 163 Codice dei Contratti Pubblici, si delinea l’imminente rinnovamento del sistema di qualificazione che, tuttavia, trova riscontro solo con la tardiva pubblicazione del d.p.r. 207 (nuovo “Regolamento” SOA), che entra in vigore l’8 giugno del 2011.

Vengono modificate categorie e ampliate le classifiche, vengono ulteriormente dettagliati i requisiti necessari e viene applicata una sostanziosa riduzione della tariffa di Attestazione per le imprese che si attestano nelle prime due classifiche di importo). Tuttavia, nella sostanza, il nuovo Regolamento SOA non stravolge più di tanto il già rodato sistema di Qualificazione.