SICUREZZA

Il nuovo standard si sviluppa secondo la struttura ad alto livello (HLS) dell’Annex SL ed è quindi allineato alle recenti revisioni delle norme ISO 9001 e ISO 14001, il cui aggiornamento pone particolare attenzione alla gestione dei rischi.

La conformità allo standard internazionale ISO 45001 (Occupational Health and Safety Assessment Specification), assicura l’ottemperanza ai requisiti previsti per i Sistemi di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro e consente di valutare meglio i rischi e migliorare le proprie prestazioni, considerando con attenzione il proprio contesto e i propri interlocutori (le cosiddette “parti interessate”).

Lo standard può essere adottato da qualsiasi organizzazione operante in tutti i tipi di settori e attività e ha lo scopo di rendere sistematici per un’azienda, il controllo, la conoscenza, la consapevolezza e la gestione di tutti i possibili rischi insiti nelle situazioni di operatività normale e straordinaria sul luogo di lavoro.

Lo standard ISO 45001 richiede inoltre che la direzione si impegni, in prima persona e che i lavoratori vengano coinvolti direttamente nell’individuazione e gestione del sistema, creando così un circolo virtuoso di miglioramento della Salute e Sicurezza dei lavoratori stessi.

La certificazione ISO 45001 si fonda sulla gestione della salute e della sicurezza sul lavoro e richiede alle Organizzazioni un miglioramento continuo, fornendo così a tutti gli interlocutori la garanzia di conformità alle politiche di sicurezza specificate.

Vantaggi

  • possibilità di ottenere uno riduzione sul premio annuale INAIL da un minimo del 5% (oltre 200 dipendenti) ad un massimo del 28% (fino a 10 dipendenti)
  • dare una risposta seria e adeguata alle tematiche della sicurezza in azienda
  • diminuire la possibilità e incidenza di infortuni sul lavoro e il rischio di incidenti gravi
  • agire in modo preventivo e proattivo sulla sicurezza
  • dare evidenza esterna del livello di gestione della sicurezza in azienda
  • accrescere il profilo e l’entusiasmo del personale soddisfando le aspettative di miglioramento
  • ridurre le perdite materiali derivanti da incidenti e interruzioni della produzione
  • ricevere maggiore protezione legale in caso di infortuni

La migrazione OHSAS 18001 A ISO 45001 :

A partire dalla data di pubblicazione della norma (12 marzo 2018) le aziende già certificate OHSAS 18001 avranno un periodo di tre anni in cui far migrare il proprio certificato alla nuova norma.Al termine di questo periodo, le certificazioni BS OHSAS 18001 non godranno più di alcun riconoscimento. A partire dalla data di pubblicazione della nuova norma e per un periodo transitorio di tre anni, sarà dunque possibile la migrazione alla ISO 45001 in occasione di Rinnovi o Sorveglianze (con aggiunta di tempo di audit, per valutare la conformità del OH&SMS alla norma ISO 45001) oppure durante un audit speciale.