La certificazione di un sistema qualità aziendale, da parte di un Organismo di Certificazione Accreditato, ha lo scopo di fornire ragionevole fiducia che l’azienda persegue “gli obiettivi e le responsabilità fondamentali per la qualità”.

Il D.Lgs n 502/92 “riordino della disciplina in materia sanitaria” e la successiva modifica con il D.Lgs n 513/93, si basano sulla necessità di garantire la qualità dell’assistenza nei confronti di tutti i cittadini, sottolineando che tutte le Regioni devono introdurre ed utilizzare sistemi di sorveglianza, strumenti e metodologie per la verifica della qualità dei servizi e delle prestazioni.

Un successivo D.P.R. del 1/3/94 pone l’accento sulla necessità di privilegiare ricerche che siano tese a misurare l’efficienza e l’efficacia dei servizi, con particolare attenzione all’osservazione della percezione del servizio da parte del cittadino ammalato.

La certificazione del sistema qualità consente alla struttura sanitaria o a quella sociosanitaria di ottenere i seguenti vantaggi:

  • miglioramento dell’immagine esterna
  • acquisizione di un potente veicolo promozionale
  • miglioramento delle attività di gestione per l’ottenimento della qualità del servizio secondo le esigenze dei pazienti/utenti
  • promozione dell’organizzazione anche con la pubblicazione degli elenchi delle strutture certificate
  • anticipazione della tendenza in atto che sarà realtà nei prossimi anni:

 – obbligatorietà della certificazione per le aziende che operano nel contesto pubblico
– orientamento del paziente utente a preferire ospedali certificati e quindi garantiti.

UESE ITALIA S.p.A. in materia di consulenza per l’applicazione della ISO 9001 in Sanità, offre un supporto  per tutti gli adempimenti obbligatori e volontari per una precisa e regolare gestione di qualità della struttura sanitaria.

Possono essere concordati specifici programmi di consulenza a seconda delle necessità del Cliente, oppure stipulati “canoni” di assistenza annuali che prevedono l’invio di circolari informative inerenti l’evoluzione normativo del settore, la realizzazione di nuovi progetti, la partecipazione alle attività formative incluse quelle accreditate ECM e altri a scelta del Cliente, gli adempimenti periodici, la “manutenzione” dei documenti e delle procedure del sistema di gestione della qualità della struttura.

Il dettaglio delle attività consulenziali è il seguente:

  • Valutazione dell’organizzazione attraverso la visita della struttura e analisi del contesto operativo, incontri con la Direzione e analisi della documentazione esistente
  • Predisposizione del Sistema di Qualità attraverso la redazione e implementazione della modulistica e delle procedure aziendali per il sistema qualità in base alla tipologia di prestazioni erogate
  • Formazione del Personale sul Sistema di Gestione della Qualità e sulle procedure implementate
  • Applicazione del Sistema di Qualità alla gestione ordinaria della struttura
  • Monitoraggio delle attività attraverso gli indicatori di qualità per il miglioramento del servizio
  • Supporto in fase di Certificazione.